Il vento che tira

102

Per quanto di nicchia l’energia eolica negli Stati Uniti ha raggiunto un incremento del 10% della produzione nel 2002. L’Unione Europea tramite una associazione fornisce i tipici servizi di newsletter elettronica e cartacea, database dei membri, e i programmi dell’associazione che ha come obiettivo da raggiungere entro il 2010 una potenza istallata di 60.000 MW

( Economista ambientale )

Il vento rimane ancora un elemento naturale non pienamente sfruttato dall’uomo. Eppure ha grandi doti. Nelle nostre città lo aspettiamo, per esempio, assieme alla pioggia perché ricambi l’aria inquinata stagnante. Tuttavia dimentichiamo questa forza naturale quando dobbiamo cercare di prevenire il danno dell’inquinamento producendo energia pulita.
Eppure non mancano i buoni propositi. Per chi vuole conoscere qual è la strategicità assegnata all’energia eolica da parte della comunità internazionale proponiamo due siti di riferimento. Il primo è un documento dell’Unione Europea
europa.eu.int/comm/energy/en/ctore.htm, il libro bianco sulle risorse energetiche rinnovabili del 1997, che definiva tra i suoi «target» il