«Stop alla pesca del tonno rosso»

38

Per l’organizzazione Oceana equivale a condannare la specie se non si interviene

Inizia oggi la pesca del tonno rosso nel bacino del Mediterraneo industriale e l’organizzazione ambientalista Oceana torna a chiedere la chiusura delle attività di pesca, sostenendo che la popolazione del tonno rosso viene «condannata al collasso».

«In questo momento, il tonno rosso, specie emblematica del Mediterraneo ? sottolinea Oceana ? sta percorrendo la sua rotta migratoria attraverso lo stretto di Gibilterra per deporre le uova in zone chiave di questo Mare, aggregandosi in zone come il sud delle Isole Baleari, la Sicilia e Malta o le acque libiche. Il momento chiave della riproduzione di questa specie si svolge