La rivoluzione dell’edilizia a zero emissioni

70

In molti paesi europei si stanno definendo programmi e norme per arrivare alla fine del prossimo decennio ad edifici e quartieri a zero emissioni. Una visione recepita recentemente anche dalla commissione Industria del Parlamento europeo

Nuovi quartieri e nuove abitazioni. Un tema d’attualità per noi, purtroppo in conseguenza del tragico terremoto che ha colpito L’Aquila e provincia. In questo editoriale di Gianni Silvestrini, pubblicato sull’ultimo numero di «Qualenergia.it», che proponiamo, una panoramica sugli orientamenti di altri Paesi.

Nella revisione della Direttiva sul comportamento energetico degli edifici la Commissione aveva introdotto lo scorso novembre la proposta che i singoli paesi definissero specifici programmi per la diffusione di costruzioni a zero emissioni. Il 31 marzo scorso la commissione Industria del Parlamento europeo è andata oltre indicando nel 2019 la data dopo