Clima – Accordo con l’Australia per la CO2

77

Riguarda le nuove tecnologie Ccs. Firmato un memorandum attraverso il quale l’Italia diventa socio fondatore del «Global Carbon Capture and Storage Institute»

Organizzazioni non governative, ministri per l’ambiente e grandi imprenditori dell’energia sono stati i protagonisti ieri della prima giornata del G8 Ambiente di Siracusa. Accompagnati naturalmente dall’ospitalità della Sicilia, dalle bellezze della storica città «patrimonio dell’umanità» e dalla vista del mare sul quale si affaccia il Castello di Maniace, recentemente ristrutturato, che ospita il vertice dei ministri dell’Ambiente.
Non è propriamente un G8 e neanche un G20 quello di Siracusa, visto che le delegazioni partecipanti sono 19: oltre ai ministri dell’ambiente di Italia, Francia, Germania, Regno Unito, Usa, Giappone, Canada e Russia,