La Natura vista dalla scienza

30

Lo scopo è di superare l’idea di un conflitto tra scienza e ambiente inoltre, spiegano i curatori del volume appena pubblicato, serve per gettare le basi di una nuova ecologia che, piuttosto che sulle emozioni, trovi il suo fondamento nella cultura scientifica, passando così dall’ambientalismo radicale, all’ambientalismo della conoscenza

È in libreria da qualche settimana un saggio che potremmo definire come una sorta di «tavola rotonda» oppure un convegno di alto livello, che mette per iscritto un confronto tra alcuni dei più autorevoli scienziati italiani, ognuno di loro molto conosciuti nei rispettivi settori che rappresentano. L’idea di metterli assieme in un saggio di 253 pagine, dalla lettura scorrevole, è stata brillante, perché spesso in un libro le testimonianze restano impresse, per certi aspetti, ancor più dagli atti ufficiali di un convegno. Soprattutto se la lettura è resa scorrevole dall’impronta divulgativa