Stop alla mattanza di foche

219

L’Unione europea ha vietato il commercio delle pelli. 30 anni di battaglia ambientalista

Da oggi l’Unione europea ha vietato il commercio delle pelli di foche e dei prodotti derivati. Gli Inuit possono tuttavia continuare la loro caccia tradizionale e commercializzare i loro prodotti senza scopo di lucro e l’importazione è concessa solo se di natura occasionale, esclusivamente per beni di uso personale dei viaggiatori.

Il regolamento formalmente adottato dal Consiglio dei ministri degli Esteri dei 27 pone termine a 30 anni di battaglia da parte degli ambientalisti di tutti i paesi.

Ogni anno si scatenava una vera mattanza che tingeva di rosso i ghiacciai polari. Il nuovo regolamento, entrerà in vigore 20 giorni dopo la sua pubblicazione nella «Gazzetta ufficiale» dell’Unione europea.