Pronto il Piano per l’orso marsicano

149
parco abruzzo

Completata l’elaborazione del Documento per le direttive alle Istituzioni competenti, nel Parco d’Abruzzo, per l’effettiva conservazione dell’animale

Dopo decine di riunioni e incontri del Tavolo Tecnico, appositamente costituito nel 2007 all’atto della sottoscrizione del Protocollo di Intesa, e di riunioni, anche plenarie tra i partner firmatari, è stata completata la elaborazione dell’importante Documento che prevede le direttive per le Istituzioni competenti, affinché si possano perseguire effettive azioni di conservazione della preziosa specie animale, adottando, nei prossimi mesi e anni, adeguati e concreti provvedimenti.

Il Piano, tra le tante indicazioni di carattere scientifico, tecnico e amministrativo prevede anche la costituzione di una «Autorità di gestione» che, assistita dal Tavolo tecnico, possa poi occuparsi operativamente dell’attuazione delle misure previste e da individuare. Tale autorità, formata da rappresentanti del ministero dell’Ambiente, delle regioni Abruzzo, Lazio e Molise e dell’Ente Parco, dovrebbe essere costituita presso il Parco medesimo e da questi organizzata e coordinata: in sostanza, gli obiettivi fissati dal piano saranno il suo mandato.

Nel caso di condivisione di questo indirizzo, dichiara il Presidente del Parco Giuseppe Rossi, la organizzazione e il coordinamento dell’Autorità costituirebbe un impegno molto importante e oneroso, che l’Ente assumerebbe ben volentieri, nella certezza però che il ministero dell’Ambiente e le regioni che vi partecipano vogliano garantire poi, nel concreto e ad ogni effetto, tutta l’assistenza e il sostegno necessari.

Nella riunione plenaria, cui parteciperanno rappresentanti di tutti i firmatari del Protocollo (Ministero, regioni, enti parco, Cfs, province, associazioni, Università di Roma), e che si svolgerà nella sala convegni del Centro di Visita del Parco in Pescasseroli, dalle ore 10,30 del 16 novembre 2009, verranno anche presentati i documenti predisposti dalla Segreteria tecnica e dai vari gruppi di lavoro: documenti che formeranno gli allegati al Piano e che riguardano specifiche tematiche quali, ad esempio, veleni, bracconaggio, orsi confidenti, comunicazione, etc.

(Fonte Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise)