La Protezione civile diventerà una Spa

184

Il Governo sta predisponendo un decreto legge che prevede il trasferimento di competenze dal Dipartimento per la Protezione civile ad una costituenda Spa. Ai Vigili del Fuoco, non rimarrebbe altro che avere un ruolo di pura manovalanza

Dopo il cambio di natura e spirito su cui era originariamente fondata la Protezione civile, che da struttura per le attività di prevenzione, previsione e salvaguardia del territorio è divenuta primariamente un gestore di «grandi eventi», si preannuncia un altro grave stravolgimento che avrà pesanti ricadute sui cittadini ed i lavoratori.

Il Governo sta infatti predisponendo un decreto legge secretato in cui si prevede, tra l’altro, il trasferimento di competenze dal Dipartimento per la Protezione civile ad una costituenda Spa.

Secondo la RdB (Rappresentanze sindacali di base), con questo provvedimento si intende sottrarre il controllo democratico del Parlamento da questo pezzo importante dell’organizzazione statale, sulla falsariga di quanto si sta consumando in merito alla «Servizi difesa Spa».