Nuovo presidente alla Renael

101

È Michele Macaluso, già direttore Anea (Agenzia napoletana energia e ambiente). La più avanzata rete di tecnostrutture nel campo dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili e gode di un canale preferenziale per la Commissione europea per l’assegnamento dei finanziamenti

Renael (Rete nazionale delle Agenzie energetiche locali), costituita da più di 40 agenzie per l’energia e l’ambiente, distribuite su tutto il territorio nazionale, ha nominato come nuovo Presidente Michele Macaluso, già direttore di Anea (Agenzia napoletana energia e ambiente).

Renael costituisce la più avanzata rete di tecnostrutture presenti in Italia nel campo dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili e gode di un canale preferenziale per la Commissione europea per l’assegnamento dei finanziamenti comunitari.

Renael intende consolidare il suo ruolo di interlocutore privilegiato delle istituzioni regionali e nazionali, divenendo un punto di riferimento qualificato e fornendo supporto tecnico agli attori pubblici e privati sul territorio.

«Credo fermamente che la Rete possa svolgere un ruolo determinate nella predisposizione di progetti innovativi nel settore energetico-ambientale e nell’attrazione di investimenti in Italia e nel Meridione», afferma Macaluso, che sarà affiancato nel suo nuovo incarico da Antonio di Nunzio e da Francesco Zanotti, nominati Vice Presidenti, con delega ai rapporti istituzionali con la Commissione europea, con il Parlamento e con il Governo.