Un sisma può provocarne un altro? C’è chi dice no…

134

…ma c’è chi dice sì (sono noti gli effetti triggering e clustering). Perché non parlarne? La ricerca non è una scienza esatta altrimenti che ricerca sarebbe? Riproponiamo l’intervista a Leonello Serva

Terremoti e vulcani ci stanno rendendo la vita difficile in questi ultimi tempi.

Pochi giorni fa abbiamo fatto un’intervista al prof. Leonello Serva, direttore del Servizio Geologico d’Italia sulle correlazioni possibili tra tutti questi recenti fenomeni sismici e vulcanici, e lo stesso ci ha risposto che sebbene non ci siano prove certe è però pur vero che per i terremoti esiste l’effetto triggering (e cioè la possibilità che un terremoto possa provocarne un altro o altri in un’altra zona in quel momento in equilibrio instabile) ed anche il fenomeno del clustering degli stessi (e cioè il manifestarsi di terremoti in varie zone in un arco temporale ristretto e poi di periodi di silenzi sismici prolungati in alcune delle stesse; questo clustering potrebbe essere poi anche una manifestazione dello stesso triggering), come ci mostra la storia sismica.

Queste risposte ci sono sembrate molto ragionevoli come ragionevoli e comprensibili ci sono sembrate anche le prove addotte dallo stesso professore.

Continuiamo a sentire però anche molti altri scienziati che continuano a negare queste possibilità, però le loro ragioni ci sembrano meno chiare, convincenti e comprensibili.

Potremmo allora aprire un confronto di idee su questo portale e la cosa sicuramente sarebbe molto apprezzata da quanti tengono all’importanza della ricerca scientifica. Sarebbe, infatti, logico e opportuno, che la Scienza si ponesse di più il problema di cui stiamo parlando per cercare di dare risposte un po’ più definitive sia in un senso sia nell’altro.

Crediamo che per uno scienziato della Terra ciò sia probabilmente anche molto più stimolante di continuare a ripetere che non si conosce ancora né quando un terremoto viene né quando un’eruzione finirà, però, paradossalmente, si continua a ripetere ossessivamente che sappiamo al 100% che non ci sono correlazioni tra questi eventi. A noi sembra poco logico, cari scienziati.