Rocchetta è Comune Certificato ISO 14001

151

Impegno anche sul fronte della certificazione ambientale Emas, della Bandiera Arancione, oltre che sul Patto dei Sindaci riguardanti le politiche di risparmio energetico e riduzione delle emissioni in atmosfera

13313 è il numero di «Certificazione Ambientale UNI EN ISO 14001» assegnato, tra i primi in Italia, a Rocchetta Sant’Antonio, un piccolo Centro in provincia di Foggia.
«Questo importante riconoscimento internazionale – afferma il Sindaco Ranieri Castelli – riempie di orgoglio la nostra piccola comunità, attesta il corretto comportamento e il controllo che il nostro Comune mantiene nei confronti di tutte le attività ambientali che esso esercita».

A tale risultato si è giunti attraverso tappe che hanno visto: la realizzazione di una analisi ambientale iniziale; la predisposizione di una politica ambientale; la definizione di un programma di miglioramento delle proprie prestazioni ambientali; l’applicazione di una metodologia di gestione basata su procedure scritte ed internazionalmente riconosciute; lo svolgimento di attività di verifica effettuate da un organismo di certificazione quale Certiquality. Mentre, il supporto tecnico nelle varie fasi dell’iter di preparazione è stato del prof. Giuseppe Nicoletti e dal suo staff dell’Università degli Studi di Foggia.

«Noi siamo fortemente consapevoli del valore del nostro territorio – afferma l’assessore alle attività produttive Alfonso Di Stefano – e vogliamo usare questo valore per promuovere i prodotti, i servizi, e per creare nuove opportunità turistiche e di crescita economica nel rispetto dell’ambiente».

La qualità dell’aria, la qualità dell’acqua, la gestione del verde, la viabilità, l’inquinamento atmosferico, la gestione dei rifiuti, l’utilizzo delle risorse naturali, la gestione degli edifici e delle strutture di proprietà e tante altre attività, entrano così a far parte di un Sistema di Gestione Ambientale, internazionalmente riconosciuto.
«Oltre all’ISO 14001 – continua Di Stefano – l’Amministrazione comunale è impegnata sul fronte della certificazione ambientale Emas, della Bandiera Arancione che potrebbero essere assegnate la prossima primavera, oltre che sul Patto dei Sindaci riguardanti le politiche di risparmio energetico e riduzione delle emissioni in atmosfera».
«Tutto questo testimonia ancora una volta la serietà del lavoro svolto – sostiene il Sindaco Castelli – e la nostra determinazione nella ricerca di validi supporti per il governo più efficiente del territorio comunale per migliorare le condizioni di vita della nostra comunità».