Salvare le foreste con il sesso sicuro

111

Nello stato amazzonico di Acre, è stato aperto un nuovo stabilimento per la produzione di preservativi in lattice ricavato manualmente dagli alberi della foresta

Il Brasile conta di salvare le foreste con il sesso sicuro. L’originale strategia è stata annunciata dal «Guardian». Lo scorso aprile, nello stato amazzonico di Acre, è stato aperto un nuovo stabilimento per la produzione di preservativi in lattice ricavato manualmente dagli alberi della foresta.

Il governo brasiliano ha investito 20 milioni dollari nella fabbrica, con il programma di produrre 100 milioni di preservativi l’anno, permettendo ai raccoglitori di gomma della regione di trarre profitto dalla foresta amazzonica senza distruggerla, oltre a ridurre la dipendenza del Brasile dai profilattici importati dall’Asia.

Questo programma del governo unisce la redditività economica e il rispetto delle foreste alla campagna anti-Aids, che negli ultimi dieci anni ha drasticamente ridotto i tassi di infezione nelle aree interne del paese.

(Fonte Salva le Foreste)