Ricarica il cellulare all’albero delle fragole

128

Concepito da un gruppo di studenti ed imprenditori serbi il progetto sarà presentato al prossimo Sustainable Energy Europe Award e serve per ricaricare cellulari, pc portatili e altri apparati elettronici

Quante volte ci sarà capitato di trovarci fuori casa o lontano dall’ufficio con la batteria del cellulare impietosamente scarica? Oggi la soluzione c’è, e si chiama Strawberry Tree. Una «moda» efficace, semplice e soprattutto ecologica.

Quando il design incontra la praticità l’innovazione lascia spazio ad invenzioni come l’albero delle fragole, che negli ultimi mesi ha affascinato anche gli italiani. Si tratta di un mini impianto fotovoltaico pubblico, attrezzato di pannelli solari e comuni panchine, in cui, oltre che sedersi riparandosi dalla pioggia, sarà possibile ricaricare il cellulare, il computer portatile e qualsiasi altro piccolo dispositivo elettronico.

Dettagliatamente la struttura è costituita da una sorta di panchina rettangolare e da un tetto composto da moduli solari in grado di rigenerare gli apparecchi connessi al tronco dell’unità, diventando così anche un utile arredo urbano integrabile con fermate dei bus e non solo.

Concepito da un gruppo di studenti ed imprenditori serbi il progetto sarà presentato al prossimo Sustainable Energy Europe Award e siamo sicuri riscuoterà notevole successo, considerato il sempre maggiore interesse da parte della Commissione europea.

Il prototipo sperimentato sarà oggetto, inoltre, di diverse migliorie, arricchendo la gamma di servizi con la connessione e ricarica wi-fi.

«La tecnologia e i cellulari fanno parte del quotidiano e di noi stessi oggi e questo bisogno rappresenta per noi una sfida che ci impegna a trovare una soluzione semplice e praticabile, dimostrando i benefici delle energie rinnovabili» ha dichiarato Milo? Milisavljevi?, direttore generale della società di Belgrado «Strawberry Energy».

Grazie all’efficiente struttura dell’impianto, in grado di unire servizi energetici a disposizione gratuita del pubblico con lo sfruttamento dell’energia solare, condividiamo un piccolo sogno in cui le energie sono generate da fonti pulite e in cuile nuove tecnologie sono utilizzate per la conservazione del nostro ambiente.

Il nostro futuro dipende dall’energia sostenibile e questi sono dispositivi che sono alla portata di tutti e che rappresentano, si spera, punti di partenza, in grado di diffondere il messaggio e far godere dei vantaggi che solo la green tecnology può offrire, a dispetto di insabbianti e persuasive strategie di mercato adottate da case farmaceutiche e società petrolifere, talvolta anche sostenute a livello governativo, con la ridicola attenuante che le fonti alternative rappresentano oggi un degrado dello status symbol internazionale dell’Italian economy.