Lezione on line sulle nanotecnologie

298

Roberto Cingolani, Direttore Scientifico dell’Istituto italiano di tecnologia, mostrerà i possibili risultati della loro applicazione sui sistemi umani e umanoidi

Stasera lezione con Roberto Cingolani su «Nanotecnologie su sistemi umani e umanoidi» su Oilproject.

Dagli anni 80 in poi la sfida sulla realizzazione di opere sempre più grandi si è rovesciata nel suo opposto: la ricerca delle «nanotecnologie», ovvero tecnologie realizzate sulla scala del miliardesimo di metro. Roberto Cingolani, Direttore Scientifico dell’Istituto italiano di tecnologia, mostrerà i possibili risultati della loro applicazione sui sistemi umani e umanoidi.
Uno degli obiettivi oggi è quello di duplicare componenti biologiche umane e renderle disponibili in ambito medico come «pezzi di ricambio» del nostro organismo. Altre potenzialità spaziano dal rilascio locale di farmaci mediante nanostrutture intelligenti, alla realizzazione di sistemi ibridi fatti di cellule viventi e nanomateriali, passando per la robotica, fino alle tecnologie di sensori impiantabili per il monitoraggio dello stato di salute.
L’evento è aperto a tutti e gratuito. Chiunque può fare domande in diretta, votare quelle altrui e dire la sua in chat.

Link all’evento sul sito: http://www.oilproject.org/inclasse/nanotecnologie-su-sistemi-umani-e-umanoidi-13.html

Oilproject è sostanzialmente tre cose:

– Una scuola in diretta online di attualità in cui è il pubblico, attraverso un sondaggio, a decidere di cosa parlare.
I talkshow-lezioni sono interattivi e non moderati: il relatore, semplicemente, risponde alle domande più votate, e cioè a quelle che riscuotono più interesse. La Scuola d’Attualità è realizzata con il fondamentale supporto dei principali gruppi studenteschi italiani.

– Il primo «YouTube» dedicato alla formazione. Chiunque può registrare lezioni, letture di tesine, ricerche, interventi e inviarli in formato audio/video a Oilproject. La qualità delle lezioni è giudicata dal pubblico attraverso votazioni e meccanismi di valutazione fra pari.

– Un sito web dove le comunità di tutta Italia (sia di attivismo civile, siastudentesco) possono promuovere le iniziative che organizzano nel mondo reale. È disponibile anche un censimento di tutti i gruppi di attivismo che abbiamo trovato. Tutte le comunità possono gestire le proprie pagine.