La Fusione Fredda alla conferenza di Ginevra

135

Progress, in the Condensed Matter Nuclear Science, on excess energy production: towards practical applications?

Si è svolta a Ginevra dal 10 al 12 gennaio la Conferenza mondiale sull’energia sostenibile. Si è parlato di fusione fredda. Ovviamente, presi come siamo da altre faccende e dalle polemiche a noi italiani molto care, poco se ne è saputo in Italia, così i lavori della Conferenza Wsec 2012 sono passati in sordina.

Il documento finale, dopo eventuali piccole modifiche da parte dell’organizzatore Gustav Grob, sarà parte integrante delle «raccomandazioni» alle Nazioni Unite per il Congresso di Rio+20.
L’attuale versione del documento è già disponibile su Vortex.

Proponiamo la presentazione finale al congresso Wsec 2012, fatta da Francesco Celani (Progress, in the Condensed Matter Nuclear Science, on excess energy production: towards practical applications?), durante la quale è stato presentato lo stato dell’arte sulla Fusione Fredda.
La relazione è stata presentata in seduta plenaria, dato l’interesse palesato dalla platea, il tempo previsto è stato «allungato» da 20 a 35 minuti.