Ambulanze veterinarie per gli animali

165

>

Sono ufficialmente in arrivo le ambulanze veterinarie con tanto di sirene e lampeggianti. Sebbene il Codice della Strada già prevedesse la circolazione delle ambulanze veterinarie, mancava il decreto attuativo del ministero dei Trasporti per la messa in strada. Il provvedimento, redatto durante l’adunanza del Consiglio di Stato del 26 Luglio, è stato pubblicato sul sito del ministero della Giustizia lo scorso 13 Agosto e consta di otto articoli.

Il testo normativo mira ad illustrare di quali requisiti, caratteristiche tecniche ed equipaggiamento, dovranno essere dotate le ambulanze veterinarie, nonché i veicoli adibiti alle attività di protezione animale e di vigilanza zoofila e quelli di proprietà dei concessionari delle autostrade nel caso in cui vengano adottati per trasportare animali in gravi condizioni. Tutti questi mezzi potranno fare uso del lampeggiante, di colore blu, e della sirena.

Diverso, invece, il discorso per il veicolo privato, che potrà comunque prestare soccorso ad un animale in difficoltà, con l’unica concessione di venire esonerato dai limiti che il codice della strada impone sull’uso del clacson.

All’articolo 6, il provvedimento individua gli stati patologici in presenza dei quali un animale è da considerarsi in stato di necessità e dunque bisognoso del mezzo di soccorso.

Si aspettava da tempo un regolamento che riempisse un vuoto normativo per ufficializzare l’utilizzo di mezzi di soccorso per animali, che, in altri paesi, è ormai attivo da anni.