Dodici foto per scoprire i paesaggi geologici della Puglia

167

Dopo il successo delle precedenti tre edizioni, la Sigea – Sezione Puglia e l’Ordine dei Geologi della Puglia, con il patrocinio della Regione Puglia, hanno organizzato la quarta edizione del concorso fotografico «Passeggiando tra i paesaggi geologici della Puglia»

Scoprire il territorio di una regione visitata per turismo, lavoro o studio; far conoscere la propria terra attraverso le emozioni che una foto può suscitare in chi la osserva, proiettandolo nell’ambiente unico nel quale è stata scattata, sono i punti di forza del concorso fotografico «Passeggiando tra i paesaggi geologici della Puglia» arrivato alla sua IV edizione.
La conoscenza e la tutela di un bene ambientale, rappresentato in questa manifestazione dal patrimonio geologico, possono essere raggiungete anche attraverso l’ampio coinvolgimento che un concorso fotografico è in grado di creare; iniziative che possono potenziare nei partecipanti la consapevolezza che tutto il paesaggio che ci circonda, sia naturale sia antropico, con tutte le sue sfumature di colori e varietà di forme, rappresenta un’unicità che va salvaguardata.
Come nelle precedenti edizioni la partecipazione al concorso è totalmente gratuita e possono partecipare tutti quelli che sono interessati a condividere le emozioni ricevute attraverso la rappresentazione di uno degli aspetti dei «paesaggi geologici» della Puglia.
L’interesse manifestato per le precedenti edizioni e le attività concomitanti avviate dagli organizzatori conferma che i concorsi fotografici di carattere naturalistico/ambientale a partecipazione gratuita rappresentano valide forme di partecipazione attiva non solo di esperti della materia ma dei tanti amanti delle bellezze naturali.
In particolare «Passeggiando tra i paesaggi geologici della Puglia» è stato pensato per promuovere i paesaggi geologici della Puglia, in un sincero spirito di coinvolgimento dei viandanti appassionati dalla natura e della geodiversità. I diversi aspetti della geologia sono tutti ricompresi nelle 3 sezioni in cui è suddiviso il concorso: «Paesaggi geologici o geositi», dedicata a immagini di luoghi, dove i paesaggi geologici hanno sviluppato forme di qualsiasi tipo e genere; «La geologia prima e dopo l’uomo», dedicata a immagini di opere antropiche che s’integrano nella situazione geologica o geomorfologica; «Un’occhiata al micromondo della geologia», dedicata a immagini di rocce, fossili, sedimenti antichissimi ripresi a dimensioni naturali o al microscopio.
Saranno premiati i primi 4 classificati di ogni sezione, per un totale di dodici. Il premio consisterà nella pubblicazione delle foto e del profilo dell’autore sulla rivista dell’Ordine dei Geologi della Puglia e/o sui siti web degli organizzatori. A ciascuno degli autori delle 12 foto premiate sarà offerto un buono acquisto di euro 100 (cento/00) messo a disposizione da Sime srl con sede in Monopoli (BA). Le foto dovranno essere presentate entro il 16 settembre 2013. Il regolamento del concorso e la scheda di partecipazione sono disponibili su questo link.
La premiazione, la cui data sarà comunicata sui siti web degli organizzatori, avverrà durante una manifestazione pubblica associata a un’iniziativa culturale/scientifica da tenersi in Bari.
Le migliori foto delle precedenti edizioni sono state raccolte in una mostra fotografica a cura del Parco nazionale dell’Alta Murgia e della Sigea. La mostra resa disponibile gratuitamente dai curatori per allestimenti itineranti, dopo l’esposizione in alcune scuole del barese sarà esposta a Locorotondo (BA) dal 9 al 13 settembre 2013 in occasione del XVI Convegno Nazionale dell’Associazione nazionale insegnanti di scienze naturali (Anisn).
Il catalogo della mostra «Passeggiando tra i paesaggi geologici della Puglia», composta da 60 pannelli, con didascalie in lingua italiana ed inglese si può scaricare gratuitamente in Rete.