Alta Murgia – Distrutti 1.100 ettari

245

A settembre, sulla base delle delimitazioni delle aree percorse dal fuoco e della loro sovrapposizione con le mappe catastali, verrà definito un progetto per la realizzazione di parchi suburbani finalizzati alla tutela del patrimonio forestale del Parco ed alla loro corretta pubblica fruizione

Il Consiglio Direttivo del Parco nazionale dell’Alta Murgia, riunitosi in seduta straordinaria, ha analizzato la situazione determinatasi a seguito degli incendi boschivi che hanno interessato il territorio del Parco in particolare nel corso del mese di agosto.

L’argomento è stato introdotto dalle relazioni del Presidente dell’Ente Girolamo Pugliese e del Direttore facente funzioni Fabio Modesti che hanno illustrato i gravi fatti accaduti, evidenziando i problemi legati alle attività anti incendi boschivi e prospettando le azioni più opportune da intraprendere.

Il bilancio delle distruzioni, in base ai rilievi del Corpo Forestale dello Stato, è gravissimo superando i 1.100 ettari.