Per la Nasa gli oceani frenano l’effetto serra

100

L’oceano è un grande assorbitore di calore e perciò rallenterà i cambiamenti climatici nei prossimi 50 anni. Ma a livello locale non è così
(English)

I ricercatori della Nasa hanno sviluppato nuovi modelli climatologici, acccoppiando quelli atmosferici con quelli oceanografici, ed hanno desunto che il previsto riscaldamento climatico, secondo gli scenari Ipcc (il Comitato scientifico consultivo delle nazioni unite sui cambiamenti climatici), dovrebbero essere quanto meno dimezzati. È quanto segnala Vincenzo Ferrara, responsabile del Progetto speciale sui «Cambiamenti globali» dell’Enea, e Focal Point dell’Ipcc.
L’oceano, sottolinea, assorbe calore come una spugna: ne ha già assorbito molto dal 1951 ad oggi, ma ancora ne assorbirà tanto almeno nei prossimi 50 anni. Questo significa che le previsioni di cambiamento climatico effettuate da Ipcc sono più pessimistiche