L’ozono assedia più le montagne delle città

192

Lo dimostra, a sorpresa, un monitoraggio di Legambiente effettuato su 20 rifugi montani posizionati in varie zone delle Alpi, tra i 2.000 e i 2.500 metri.
I valori medi indicano infatti in 84 microgrammi per metro cubo la concentrazione di ozono nelle città in pianura, valore che raggiunge i 157 microgrammi, e quindi quasi il doppio, ad alta quota.
L’Unione europea fissa in 120 microgrammi il valore limite per la protezione della salute umana, ma solo in uno dei 20 rifugi scelti la media registrata è al di sotto di questa soglia.