La CO[P]2[/P] nel mare altera gli equilibri

120

Modifica lentamente, ma inesorabilmente, il ph delle acque marine portando a modifiche degli equilibri biogeochimici esistenti, con ripercussioni negative sulla stessa vita marina, sugli ecosistemi e sulla biodiversità del mare

Il sequestro della CO2 nell’oceano altera gli equilibri chimici e biologici marini. La immissione nelle acque oceaniche profonde di anidride carbonica altera lentamente, ma inesorabilmente, il ph (che misura l’acidità) delle acque marine portando a modifiche degli equilibri biogeochimici esistenti, con ripercussioni negative sulla stessa vita marina, sugli ecosistemi e sulla biodiversità del mare.
Questa sarebbe l’idea dell’amministrazione Bush che viene contestata da ricercatori dell’University of Rhode in Islanda

()
(19 Novembre 2003)