Record nella raccolta delle batterie al piombo

288

Superata quota 190mila tonnellate. Lombardia in testa, seguono Veneto, Piemomte, Valle d’Aosta ed Emilia Romagna

Vola il recupero delle batterie al piombo. Nel 2003 in Italia per la prima volta la raccolta delle batterie al piombo ha superato quota 190mila tonnellate correttamente raccolte e avviate al riciclaggio dal Cobat, il Consorzio nato con l’obiettivo di tutelare ambiente e salute smaltendo in sicurezza questo rifiuto pericoloso. Il Cobat si occupa anche di recuperare i materiali contenuti nelle batterie esauste come metallo piombo, plastiche e elettrolito per ottenere materie prime secondarie di cui l’Italia è importatore.Al top della classifica delle regioni più virtuose la Lombardia che può vantare le quantità di raccolta più elevate d’Italia con circa