Pesca illegale – Contro le reti «spadare» tolleranza zero

107

Negli ultimi mesi si sono susseguiti i casi di balene e delfini morti intrappolati vittime delle famigerate reti da pesca. Ecco le misure non più rinviabili

L’ultimo episodio di pesca illegale, di cui è stato testimone anche l’on. Turroni insieme agli esponenti delle due associazioni, sembra aver finalmente smosso il nostro Governo sull’eliminazione di un sistema di pesca che, nonostante gli appositi Piani di Riconversione per le spadare, i divieti dell’Ue e delle normative internazionali e nazionali, hanno ripreso la loro attività su grande scala nel nostro paese in alcuni casi frodando lo Stato.
Ieri sera, infatti, nel Porto di Marina Grande di Sorrento sono state scaricate da un peschereccio decine e decine di pesci spada di cui alcuni esemplari ben al di sotto delle misure