Un fluido termoregolatore dà una mano a Kyoto

146

Il «C5 Fluido Termoregolatore» è una tecnologia italiana, attualmente unica al mondo, che permette di ottimizzare il rendimento degli impianti di riscaldamento, consentendo risparmi energetici rilevanti, e riducendo di conseguenza le emissioni in atmosfera

Risparmiare energia a beneficio della qualità dell’aria è in sostanza lo scopo degli accordi internazionali come quello di Kyoto e che ha avuto recentemente a Buenos Aires una «coda» in vista delle azioni da intraprendere dopo la fine della validità del Protocollo. L’Italia, nel campo dell’efficienza energetica e del risparmio è sempre stata in testa con le sue tecnologie. Anche se, a livello nazionale, il tutto viene vanificato in una pletora burocratica sfiancante.
Ora si affaccia a questo difficile mercato, un prodotto di nuova generazione, il «C5 Fluido Termoregolatore». È una tecnologia italiana, attualmente unica al mondo, che permette di