La proroga del condono edilizio incentiva l’abusivismo

237

E’ infatti documentato che sono decine di migliaia gli abusi realizzati oltre i termini previsti dalla legge che si cerca di far passare come antecedenti alla loro costruzione e dunque sanabili

Più si allungano e si tengono aperti i termini del condono e si prolungano con deroghe i tempi, più si incentiva il fenomeno dell’abusivismo edilizio. Il Wwf risponde così al senatore Specchia (AN) e alla proposta dell’ennesima proroga al condono edilizio. E’ infatti documentato che sono decine di migliaia gli abusi realizzati oltre i termini previsti dalla legge che si cerca di far passare come antecedenti alla loro costruzione e dunque sanabili. La possibilità di accertamento dei Comuni su questi abusi è molto bassa e l’esperienza purtroppo ha dimostrato che «il gioco vale la candela»: conviene cioè rischiare realizzando l’abuso