Nasce «Idecat», la rete europea per lo sviluppo sostenibile

250

Un network di eccellenza che raggruppa 13 nazioni coinvolgendo gli istituti di ricerca leader nel settore dei processi catalitici: per l’Italia, il Cnr con quattro progetti. Un’iniziativa importante anche per la competitività dell’Unione europea

E’ stato siglato a Firenze «Idecat – Integrated design of catalytic nanomaterials for a sustainable production», il primo network di ricerca di eccellenza europeo per lo studio e la realizzazione di processi catalitici innovativi, selettivi ed eco-compatibili.
«La trasformazione della materia – spiega Claudio Bianchini, direttore dell’Istituto di chimica dei composti organo metallici del Cnr di Firenze e vice-coordinatore di ?Idecat? – è un processo di importanza fondamentale e il suo strumento principale è la catalisi. I catalizzatori aumentano la velocità e selettività delle reazioni chimiche senza essere per questo consumati. Per fare alcuni esempi, senza l’intervento di un catalizzatore