Un progetto europeo per l’«abbronzatura consapevole»

37

Il progetto sperimentale è finanziato dall’Agenzia spaziale europea (Esa) e coordinato da Flyby che fornisce le elaborazioni dei dati via satellite, ed Arpat è uno degli utenti dei dati da satelliti

Si stimano in circa 2.000 i morti per gli effetti dell’esposizione ad ultravioletti di origine solare. Si tratta quindi di un rischio ambientale concreto, spesso del tutto ignorato o, comunque, sottovalutato. Per questo Arpat (Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana) partecipa al progetto sperimentale «Medsun» per una «abbronzatura… consapevole».
Il progetto sperimentale è finanziato dall’Agenzia spaziale europea (Esa) e coordinato da Flyby che fornisce le elaborazioni dei dati via satellite, ed Arpat è uno degli utenti dei dati da satelliti, che vengono validati a terra e conducono a fornire una informazione ai cittadini interessati, mediante una apposita