Effetto serra – Ecco come si è formato Katrina

330

La maggiore violenza è dovuta ad una oscillazione multidecadale e alla velocità con cui sta avvenendo il riscaldamento del clima ed in particolare degli oceani. Dal 1995 ad oggi si sono verificati in media 13 tempeste tropicali per anno, quando nel periodo precedente con lo stesso segnale multidecadale attivo si verificavano, invece, 8,6 tempeste tropicali per anno- I danni a New Orleans previsti dal 2004

L’amministrazione americana Noaa (National Oceanic & Atmospheric Administration), ha pubblicato il bollettino sul recente uragano Katrina. Questi i punti essenziali.

1) L’uragano Katrina pur non essendo stato il più intenso degli uragani che hanno colpito gli Usa è stato invece quello più disastroso per i danni provocati. Dunque il problema di fondo non è stato tanto la forza dell’uragano quanto la vulnerabilità del territorio alla foce del Missisipi ed in particolare di New Orleans. Uragani più intensi di Katrina sono stati: l’uragano del «Labor Day» ( il primo lunedì di settembre) del 2 settembre 1935, l’uragano Camille del 17