Clima – Altro record di temperature ad ottobre

179

La superficie forestale italiana è di circa 10 milioni di ettari (9,98 milioni), pari ad un terzo del territorio nazionale e al 5% della superficie boschiva europea. Una crescita dovuta soprattutto al «progressivo abbandono dell’agricoltura, in particolare nelle zone di montagna, e alla conversione naturale di pascoli e terreni coltivati in foresta»

Ogni anno in Italia ci sono 100mila ettari in più di boschi, una crescita dovuta soprattutto al «progressivo abbandono dell’agricoltura, in particolare nelle zone di montagna, e alla conversione naturale di pascoli e terreni coltivati in foresta». Il quadro della situazione emerge dall’ultimo rapporto della Fao «Valutazione delle Risorse Forestali Mondiali 2005», presentato ieri a Roma e che valuta la situazione di 229 tra Paesi e territori, considerati nel periodo compreso tra il 1990 ed il 2005.
In totale, la superficie forestale italiana è di circa 10 milioni di ettari (9,98 milioni), pari ad un terzo del territorio nazionale e