Questionario di valutazione per le strutture di ricettività turistica

507

Uno strumento che consente agli albergatori siciliani di familiarizzare in maniera indiretta con tutti i requisiti dell’Ecolabel

Nell’ambito delle attività di promozione e diffusione dell’Ecolabel europeo Arpa Sicilia ha predisposto un «Questionario di valutazione per le strutture di ricettività turistica» che consente una valutazione analitica e puntuale della struttura rispetto ai requisiti (obbligatori e facoltativi) dell’Ecolabel.
Il questionario si compone di un certo numero di domande (le cui risposte sono quasi tutte del tipo sì/no) suddivise in sette aree tematiche (energia, acque, sostanze chimiche, rifiuti, altri servizi, gestione generale, interesse e partecipazione), che sintetizzano e semplificano tutti i requisiti previsti dalla Decisione 2003/287/CE. Di ogni area viene inoltre indicata la finalità ambientale con l’obiettivo di trasmettere le motivazioni che stanno alla base dei criteri e quindi illustrare il contesto che ha portato alla loro definizione e adozione.
«La sua compilazione ? fanno notare Michele Fiore e Alessandra Governanti, del settore Sistemi Gestione Qualità dell’Arpa Sicilia, all’inizio del questionario ? consente agli albergatori di familiarizzare in maniera indiretta con tutti i requisiti dell’Ecolabel e all’Arpa Sicilia di valutare, mediante apposito foglio di calcolo, lo stato della struttura in relazione ai diversi impatti ambientali.
Ciò consente di fornire, agli interessati all’ottenimento del marchio, tutte le indicazioni necessarie per il raggiungimento della conformità».

L’Ecolabel europeo per il servizio di ricettività turistica è stato istituito per incoraggiare le strutture ricettive ed i turisti al rispetto dell’ambiente.
«La recente pubblicazione dei criteri per la concessione del Marchio Europeo al servizio di ricettività turistica (Decisione della Commissione europea 2003/287/CE del 14 Aprile del 2003) ? sottolinea Sergio Marino, Deirettore Generale dell’Arpa Sicilia, nella presentazione del questionario ? ha infatti reso disponibile, per gli operatori economici del settore, un nuovo strumento di riduzione dell’impatto ambientate del servizio offerto e di promozione sul mercato europeo e internazionale. Tale scelta consente, alle imprese che utilizzano il logo del marchio europeo, di valorizzare la ?salvaguardia ambientale? e di ottenere un ?riconoscimento ufficiale? che le caratterizza per l’efficienza dal punto di vista ambientate».

? Il Questionario