Produciamo più rifiuti ma migliora la raccolta differenziata

174

È aumentata di oltre il 3,7% rispetto al 2003. Matteoli: «È ormai avviato un ciclo virtuoso per lo smaltimento e la gestione dei rifiuti e la nuova legge delega fornirà un quadro di riferimento più snello e più adatto ad affrontare le sfide del futuro»

La produzione di rifiuti urbani nel 2004, pari a 31,1 milioni di tonnellate, è aumentata di oltre il 3,7% rispetto al 2003, risultando decisamente superiore rispetto al tasso medio di crescita del precedente periodo 2000-2003, pari all’1,2%. Dopo una fase di sostanziale stabilità si assiste, dunque, ad una inversione di tendenza nella produzione dei rifiuti urbani frutto di una crescita abbastanza generalizzata tanto nelle regioni del Nord quanto in quelle del Centro-Sud, in particolare nel Centro Italia, dove l’incremento raggiunge il 5,4%; anche la produzione pro-capite risulta elevata (617kg/abitante per anno), mentre i valori più bassi si registrano al Sud