Rifiuti – È la gestione pubblica a frenare la concorrenza

66

In attesa dell’applicazione del Testo Unico che sancisce l’obbligatorietà del ricorso a gara, i dati Assoambiente evidenziano gli ostacoli alla creazione di un mercato realmente competitivo

Persistono i monopoli pubblici nella gestione dei rifiuti urbani, spesso anche in violazione della normativa e con evidenti ricadute sull’efficienza ed economicità dei servizi e sul mercato delle aziende private.
È quanto emerge dal III Rapporto su «Le forme di gestione dei rifiuti urbani», che sarà disponibile a Padova nel corso del salone Sep dal 15 al 18 marzo ed è stato presentato stamane a Roma alla presenza, tra gli altri, del Presidente della Commissione d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti Paolo Russo.
Nello studio appare evidente la crescita rispetto al 2002 della gestione dei servizi di