Decreto ambientale – Emilia Romagna e Calabria impugnano la legge

99

Hanno deciso di ricorrere alla Corte Costituzionale. Il Wwf invita le altre regioni ad intervenire

È giusto che l’ambiente abbia come garante supremo lo Stato, ma, alla luce dell’ormai consolidato principio costituzionale che intende l’ambiente come valore e non come mera materia, sarebbe stato opportuno garantire ad esso diversi livelli di tutela, ossia quello centrale e quello periferico. Una duplice barriera per proteggere un bene collettivo come l’ambiente, che la legge delega di fatto ha demolito. Il Wwf esprime apprezzamento per la tempestività con cui la Regione Emilia Romagna e la Regione Calabria hanno deciso quindi di impugnare innanzi alla Corte Costituzionale il gravissimo provvedimento ambientale.
Il Wwf invita tutte le Regioni