La Lav suggerisce una Pasqua senza agnello

35

L’associazione propone un menu alternativo, completamente privo di ingredienti di origine animale ma ugualmente gustoso: antipasto con carpaccio di carciofi, gnocchi di ortiche con sugo di asparagi, involtini di seitan aromatici e, per dolce, una colomba alle carote

Si avvicina la Pasqua, festa di rinascita ma non per gli animali: anche quest’anno saranno molte centinaia di migliaia gli agnelli e i capretti uccisi in pochi giorni per quella che la Lav (Lega anti vivisezione) definisce «una discutibile e crudele tradizione che si accompagna a questa ricorrenza religiosa».
Proprio in occasione della Pasqua e a Natale la macellazione di ovini e caprini in Italia raggiunge il massimo livello, un dato che ha trovato conferma anche nel corso della Pasqua del 2005 quando sono stati macellati 774.958 agnelli e agnelloni contro i 771.164 della Pasqua del 2004, con un