La Cina sposa il risparmio energetico

129

Una commessa è di 150 milioni di lampade a basso consumo da installare nei prossimi 5 anni, per un investimento stimato in 300 milioni di dollari. Si calcola un risparmio energetico pari a circa 30 Gigawatt

La Cina è il Paese dei grandi numeri e quando sposta qualcosa le ripercussioni sono sensibili più che altrove. È il caso del risparmio energetico. Il Governo cinese, infatti, ha deciso di dotare uffici pubblici, Alberghi, Sale Congressi, Stadi, di Lampade per l’illuminazione a basso consumo. La commessa è di 150 milioni di lampade a basso consumo da installare nei prossimi 5 anni, per un investimento stimato in 300 milioni di dollari.
I ritorni calcolati sono significativi: il risparmio energetico sarà pari a circa 30 Gigawatt in base alle stime governative, e questo andrà a ridurre il fabbisogno per illuminazione