Il male del Po non è la siccità ma la «non gestione»

419
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sette proposte per salvare il fiume più grande d’Italia

È la mancata gestione integrata delle acque il vero problema dei nostri fiumi, non la scarsità di pioggia che ha caratterizzato questo periodo nel nord Italia. Questa la questione che emerge dal dossier Wwf Italia «Bacino del Po: quale siccità?» in cui si analizza lo status del grande fiume.
«In Italia, purtroppo ogni problema di gestione delle acque si trasforma immediatamente in una ?crisi idrica? per una serie di questioni mai risolte – ha dichiarato il segretario del Wwf Italia Michele Candotti -. La più importante è la mancanza di un’autorità riconosciuta, che possa realmente governare la politica dell’acqua a