Nel 2050 il 34% dell’energia mondiale verrà dall’eolico

81

Lo afferma il rapporto «Global Wind Energy Outlook 2006» diffuso ad Adelaide (Australia) da Greenpeace insieme al Global Wind Energy Coulcil (Gwec)

Circa il 34 per cento dell’energia mondiale potrà essere fornita dal vento entro il 2050. Lo afferma il rapporto «Global Wind Energy Outlook 2006» diffuso oggi ad Adelaide (Australia) da Greenpeace insieme al Global Wind Energy Coulcil (Gwec), l’associazione che raggruppa circa 1.500 società ed istituzioni in 50 Paesi, tra cui i maggiori produttori di turbine eoliche.

Secondo il rapporto, il vento permetterà di «risparmiare», ossia non emettere in atmosfera, ben 110 miliardi di tonnellate di CO2 da qui al 2050, pari alle emissioni di anidride carbonica dell’intera Europa in circa 25 anni. Finora la crescita dell’eolico è stata