Un restauro deturpante nel Parco del Pollino

133

Si tratta del Santuario di Santa Maria di Costantinopoli realizzato dal Comune di Papasidero (Cosenza)

Anche i Beni artistici del Parco del Pollino non hanno pace a testimonianza di un difficile rapporto con le proprie radici da parte delle istituzioni. Perché il patrimonio naturale e quello artistico sono le nostre radici.
Il recente restauro del Santuario di Santa Maria di Costantinopoli realizzato dal Comune di Papasidero (Cosenza), si profila, denuncia Italia Nostra, «come un intervento incredibilmente distruttivo, alterante, incongruo e grossolano» tanta è l’assoluta mancanza «di qualsiasi corretto principio di restauro, tanta è l’assenza di qualsivoglia rispetto per l’esistente e la consuetudine decennale di una simile tipologia di intervento, che dovrebbe connaturarsi come minimo, non