I paesi europei verso l’urbanizzazione totale del territorio

237

Greenpeace ricorda come la coltivazione degli Ogm minacci sia la biodiversità agricola sia la libertà di scelta dei consumatori

«È di tutta evidenza che alle api le coltivazioni Ogm non piacciono e dobbiamo difendere, come per i consumatori, anche il loro diritto di scelta», commenta ironicamente Federica Ferrario, responsabile Ogm di Greenpeace, la grave notizia secondo cui nei campi Ogm si è verificata una forte riduzione del numero delle api presenti e un altrettanto forte deficit nell’attività di impollinazione.

Greenpeace ricorda come la coltivazione degli Ogm minacci sia la biodiversità agricola sia la libertà di scelta dei consumatori.

Un recente rapporto dell’organizzazione ambientalista, sulla base di analisi di laboratorio e campionature in quaranta campi di mais spagnoli,