Rifkin superconsulente per la Conferenza nazionale sul clima

301

Nota degli Amici della Terra: «dichiarazioni contrarie ai principi fondanti dell’Unione Europea»

L’associazione Amici della Terra esprime grave preoccupazione per la presa di posizione del cancelliere Merkel, presidente di turno del Consiglio dell’Unione Europea, a difesa degli interessi particolari e nazionali dell’industria automobilistica tedesca e contraria alla proposta del Commissario Dimas di puntare ad un obiettivo comunitario di 120 gCO2/km come media per l’intera industria automobilistica.
Rosa Filippini, Presidente dell’associazione Amici della Terra e Andrea Molocchi, responsabile del settore trasporti dell’Associazione dichiarano: «La posizione della Merkel non solo cade come un macigno sulla possibilità effettiva di conseguire l’obiettivo comunitario recentemente dichiarato di ridurre le emissioni del 20% al 2020, ma sorprende e