Salute – Team di esperti contro l’«alga killer»

162

Si tratta della Ostreopsis ovatache ha fatto la sua comparsa nel 1989. L’anno scorso creò problemi in Liguria, è favorita dalle alte temperature

Durante la scorsa estate la Liguria ha dovuto imporre, a causa dell’alga tossica Ostreopsis ovata, un divieto di balneazione di 7 giorni che ha gravato significativamente il settore turistico. Un solo esempio per dimostrare come l’alga tossica, negli ultimi anni, abbia messo in allarme numerose località balneari italiane, causando problemi alla salute dei villeggianti.
In Italia esistono esperti di microalghe e il nostro Paese ha le potenzialità per eccellere nello studio dell’Ostreopsis ovata e diventare la testa di ponte per affrontare il preoccupante fenomeno mediterraneo. Occorre sottolineare che la cosiddetta «alga killer» non è un’emergenza legata soltanto alla biologia