Le lontre e l’Ofanto, un binomio da salvaguardare

114

Un’iniziativa grazie ad un finanziamento Por e che viene promossa dai comuni di Barletta, Margherita di Savoia, Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia

Il fiume Ofanto rappresenta il vero, grande fiume della Puglia anche se lo stato di malessere in cui versa e lo stato di degrado e di abbandono cui è stato condannato in questi anni restituiscono uno spettacolo a dir poco sconfortante.
Molte le iniziative che sono state spese in nome del recupero e della salvaguardia delle aree fluviali dalle più classiche azioni di rimboschimento ad opera di volontari alla volontà di tentare la costituzione e la realizzazione di un Parco del Fiume, una zona protetta che consentisse la tutela del patrimonio paesaggistico e fluviale.
Fra le iniziative va registrata anche