Per i cambiamenti climatici è l’ora dei fatti

79

I relatori hanno illustrato le azioni in essere e delineati i pericoli che ancora attendono soluzioni. Tutti d’accordo: bisogna fare presto

(Nostro servizio) È oramai il tempo delle risposte concrete, non più delle semplici domande. Questo il filo conduttore del convegno «Allarma clima: che fare», tenutosi nella sede romana della Società geografica italiana. Nella splendida cornice di Villa Celimontana, un gruppo di scienziati e politici si è interrogato sulle soluzioni possibili all’emergenza legata ai cambiamenti climatici in atto. Tra i relatori, Bruno Dettori e Corrado Clini, rispettivamente sottosegretario e direttore generale del ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l’on. Grazia Francescano, Franco Prodi, a capo dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Cnr, nonché geografi, aerofotointerpreti