Energia – Il tramonto dell’oro nero

84

Il panorama energetico mondiale, le fonti alternative e i loro costi, la posizione del Medio Oriente. È già iniziata la fase discendente. Ancora prigionieri delle burocrazie. Troppo entusiasmo per l’idrogeno

Sette centesimi in più rispetto alla chiusura di ieri: alla borsa di New York, il petrolio viene scambiato a 69,90 dollari al barile.
«Ci avviamo alla discesa da qui a fine anno ? ha commentato Paolo Scaroni, amministratore delegato Eni, nel corso di una conferenza stampa al Meeting di Rimini ?. Salvo fenomeni internazionali nuovi, non c’è ragione perché i prezzi non volgano verso il basso. Nelle previsioni fino al 2011 ? ha continuato ? l’Eni stima un prezzo di circa 40 dollari al barile». Previsioni ottimistiche che, anche se confermate, sarebbero comunque indice di un costo del petrolio