Pecoraro: arrestare e condannare questi criminali

80

«Evidentemente le nuove misure contenute nella legge finanziaria per potenziare il sistema dei Parchi nazionali infastidisce speculatori, bracconieri, e delinquenti, ma posso assicurare che non ci faremo intimidire»

«Dopo gli incendi di quest’estate la vile uccisione degli orsi bruni nel Parco Nazionale d’Abruzzo è un nuovo e pesantissimo attacco ai Parchi Nazionali ed ai loro simboli. Evidentemente le nuove misure contenute nella legge finanziaria per potenziare il sistema dei Parchi nazionali infastidisce speculatori, bracconieri, e delinquenti, ma posso assicurare che non ci faremo intimidire». Lo ha dichiarato il ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Alfonso Pecoraro Scanio, commentando la notizia dell’uccisione in Abruzzo d’Abruzzo di tre orsi bruni, fra cui Bernardo, uno dei simboli del Parco.

«Bisogna arrestare e condannare in modo esemplare