Nel Pacifico una distesa di plastica due volte gli Usa

63

La scioccante scoperta degli oceanografi. La campagna di Fare Verde: «Il mare d’inverno»

L’allarme lanciato da Fare Verde con l’iniziativa «Il mare d’inverno» per la marea di rifiuti che invadono i nostri litorali trova una agghiacciante conferma «globale»: è di ieri la notizia di un enorme «minestrone di plastica» grande due volte gli Stati Uniti che galleggia nell’Oceano Pacifico, tenuto insieme dalle correnti sottomarine.
La scioccante scoperta degli oceanografi rivela come la sterminata massa di rifiuti, di fatto la più grande discarica del mondo, abbia inizio a 500 miglia nautiche dalla costa della California, attraversi il Pacifico meridionale, oltrepassando le Hawaii per poi arrivare fin quasi al Giappone. A scoprirla (riportava ieri