In Italia 12 miliardi di alberi

67

L’anidride carbonica assorbita da boschi e foreste può essere contabilizzata e scaricata dal totale delle emissioni di gas serra, contribuendo così al raggiungimento degli impegni da esso assunti nell’ambito del Protocollo. L’Italia potrà detrarre dalle proprie emissioni circa 25 milioni di tonnellate di carbonio, evitando due miliardi e mezzo di euro di sanzioni

Secondo l’Inventario nazionale delle foreste e dei serbatoi forestali di Carbonio realizzato negli ultimi tre anni dal Corpo forestale dello Stato con il coordinamento scientifico del Consiglio per la Ricerca in Agricoltura, e in collaborazione con il ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l’Italia ha circa 12 miliardi di alberi: un patrimonio ambientale ma anche economico, nel momento in cui essi permettono un risparmio di oltre due miliardi di euro di sanzioni, secondo quanto previsto dal Protocollo di Kyoto.
L’anidride carbonica assorbita da boschi e foreste, infatti, può essere contabilizzata e scaricata dal totale delle emissioni