Per l’energia rinnovabile in Cina intesa con l’Italia

90

In questo quadro si inserisce l’interesse della Cina a collaborare con l’Enea per poter disporre immediatamente dei risultati della ricerca e dello sviluppo industriale italiano

Il Presidente dell’Enea, prof. Luigi Paganetto è in visita in Cina alla guida di una delegazione italiana. Oltre a rappresentanti dell’Ente fanno parte della delegazione imprese legate ad attività di trasferimento tecnologico di Enea nel settore delle energie rinnovabili. Le imprese sono: Tolo Energia, Donati Group e Angelantoni Industrie.

La Cina, che ha una crescente «fame» di energia, ha in corso un grande sforzo industriale che, tenendo conto dei sempre più stringenti vincoli ambientali, metta a disposizione del Paese tecnologie innovative per il miglior sfruttamento delle energie rinnovabili (solare, eolico, biomasse, ecc.). In questo quadro si inserisce l’interesse