L’ambiente grande assente nel discorso di Berlusconi

88

La rimozione dei rifiuti dalla Campania è la sola concessione ecologica, pur sempre nella logica di rispondere ad un’emergenza e non ad un piano articolato per risolvere un problema di cui purtroppo non soffre solo la Campania e che non si risolve con la rimozione

Può un paese essere sicuro nei suoi confini, crescere economicamente, avere la migliore organizzazione statale e morire per inquinamento, strozzato dalla mancanza d’innovazione energetica in un territorio che trascura biodiversità e paesaggio?
Dal discorso alla Camera di Silvio Berlusconi, finalmente privo di barzellette e di subdoli attacchi alla parte avversa, manca completamente una visione ambientale per l’Italia.
La rimozione dei rifiuti dalla Campania è la sola concessione ecologica, pur sempre nella logica di rispondere ad un’emergenza e non ad un piano articolato per risolvere un problema di cui purtroppo non soffre solo la Campania e che non si risolve