Immigrazione – La strage delle illusioni

64

Cronache di sogni infranti: nel Belpaese si vive in condizioni peggiori rispetto al luogo d’origine. Vivono in case abbandonate, in fabbriche in disuso o per strada, senza acqua potabile, molti addirittura senza acqua corrente, senza toilette, utilizzando giacigli per dormire, senza assistenza sanitaria, fornendo prestazioni lavorative a meno di 25 euro al giorno

Si parla tanto di sostenibilità in chiave ambientale, ma spesso e volentieri si tralascia una sostenibilità ancor più importante, perché investe questioni di natura spirituale, metafisica che non possono e non debbono essere assolutamente trascurate. Ci si riferisce alla sostenibilità sociale, concetto questo che implica non solo la sicurezza dal punto di vista della salute, del nutrimento e delle condizioni di vita, ma soprattutto da quello della dignità individuale.
Chi di noi oggigiorno attraverso i media non è bombardato da denunce, per altro urlate, di calamità e disastri naturali (oramai si parla di ambiente e, quindi, di natura e